The Banditi…La nuova band

 

Con la data di Berlino dello scorso novembre si è chiuso il tour di “Achtung!”. Avrete notato che sul palco del Fritz Club non ha cantato Mirko, sostituito per l’occasione da Andrea “Mapuche” Piredda (che salutiamo e ringraziamo).

Ma facciamo un passo indietro. Alla fine di agosto, dopo il tour nei Balcani, ci siamo resi conto che con i cantanti “a distanza” non avremmo potuto lavorare al meglio per il nuovo album. Mirko ha segnato il nostro sound in maniera indelebile e Diandra è stata una meravigliosa compagnia in due anni di tour, però era venuto il momento di guardare avanti.

Abbiamo quindi testato molte voci durante l’inverno e, ai primi di febbraio, si è unito alla band Nicola Pressi. Ci siamo di colpo intesi alla perfezione: sul suono (più electro), sullo stile e sul metodo; dopo solo un mese abbiamo registrato i primi provini delle nuove canzoni.

Enrico, alla batteria, non si inseriva bene nel nuovo corso: gusti diversi e altri impegni; non era coinvolto al 100%. Quindi, chiarite le divergenze stilistiche, abbiamo deciso, senza alcun trauma, di cercare un nuovo batterista. (Grazie comunque Enrico per i tre anni dal vivo con noi).

La ricerca è durata meno del previsto: ne abbiamo provato solo uno e lo abbiamo confermato subito. Signore e signori, Alessio Sbarzella è il nuovo batterista dei Banditi.

Questo per raccontarvi cosa è successo negli ultimi mesi.

Ora siamo carichi, stiamo scrivendo i nuovi brani e riarrangiando alcuni “classici” per la scaletta. In estate torneremo dal vivo e, se tutto prosegue così (cioè alla grande), per l’autunno avrete tra le mani il nostro nuovo album.

Preparatevi.

Annunci

The Banditi

The Banditi è la naturale evoluzione degli Jacinto Canek. La band, attiva dal 2002, è composta da sei elementi provenienti da città diverse (Verona, Roma e Terni): Alessandro Cuscov (tastiere), Dyandra Danieli (voce), Mirko Fischetti (voce), Damiano Martignago (basso), Andrea Pontara (chitarra), Enrico Strina (batteria).

Come Jacinto Canek hanno pubblicato nel 2007 l’album “Banditi”, che ha riscosso un grande successo presso il pubblico e la critica con un tour di oltre cento concerti tra Italia, Slovenia, Croazia, Bosnia, Serbia, Macedonia e Bulgaria.

Il loro sound ha conquistato Bill Gould, bassista dei Faith No More e label manager della Koolarrow Records. Anche grazie a lui è nata la collaborazione con i Kultur Shock (Seattle, USA) che ha permesso ai The Banditi di conquistare il mercato estero attraverso una serie di concerti insieme alla band americana.

Nel 2007 hanno affascinato anche Margarita Jimeno, la regista americana autrice del celebre documentario “Gogol Bordello Non-Stop”, che ha realizzato il loro primo videoclip, “Mio Nonno”. Continua a leggere